il blog di Chef Style

Torta Caprese

Torta Caprese

Prende il nome dal suo luogo d’origine, la bellissima isola di Capri ed ha un’origine curiosa. Nasce infatti nel 1920 da un’involontaria creazione del pasticcere Carmine Di Fiore che dimentica di mettere la   farina nell’impasto durante la preparazione di una torta di mandorle per tre malavitosi americani , giunti a Capri per acquistare una partita di ghette per Al Capone. Il risultato fu così buono che i tre americani ne pretesero la ricetta e la torta battezzata con il nome di “Caprese” raggiunse in breve tempo un gran successo.

(La ricetta originale non prevede l’uso né di farina né di lievito, per conferire al dolce la sua irresistibile scioglievolezza)

Ingredienti (6 persone)

·       Mandorle pelate 150 g

·       Cioccolato fondente 125 g

·       Burro 125 g

·       Zucchero semolato fine 100 g

·       Sale q.b.

·       Cioccolato bianco da grattugiare o zucchero al velo per la decorazione

Procedimento:

  1. Tostiamo leggermente le mandorle nel forno a 180°C, lasciamo raffreddare molto bene e frulliamo con il mixer.
  2. Sciogliamo il cioccolato fondente insieme al burro a bagnomaria fino ad ottenere un composto omogeneo.
  3. Separiamo i tuorli dagli albumi, sbattiamo a mano i tuorli con lo zucchero in una ciotola capiente e montiamo gli albumi a neve ben ferma con una frusta elettrica.
  4. Aggiungiamo al composto di cioccolato e burro ormai tiepido le mandorle tritate e amalgamiamo bene.
  5. Uniamo il composto di cioccolato e mandorle a quello di tuorli e zucchero e amalgamiamo nuovamente.
  6. Uniamo delicatamente gli albumi montati a neve in due volte con una spatola con movimenti ampi dal basso verso l’alto per fare incorporare aria al composto.
  7. Foderiamo con carta da forno (bagnata in acqua tiepida e strizzata) una tortiera di 20 cm di diametro e versiamo al suo interno il composto.
  8. Cuociamo in forno statico preriscaldato a 180°C per 30/35 minuti.
  9. Sforniamo il dolce e lasciamo raffreddare completamente, prima di servire spolverizziamo con zucchero al velo con cioccolato bianco grattugiato a mano.

Nella foto è stata accompagnata da una crema di yogurt alla lavanda.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *